Dazzi Arturo stampa la scheda Stampa

Carrara, 13/07/1881

Cognome Dazzi
Nome Arturo
Luogo di nascita Carrara
Data di nascita 13/07/1881
Luogo di morte Forte dei Marmi (Lucca)
Data di morte 16/10/1966
Pittore Si
Scultore Si
Incisore No
Decoratore No

Biografia

Nasce a Carrara il 13 luglio 1881 da Lorenzo e Amalia Castel Poggi, che lo chiamano William (il nome Arturo sarà adottato in seguito). A seguito della partenza del padre, proprietario un laboratorio per la lavorazione e il commercio del marmo, alla volta degli Stati Uniti, da cui non farà più ritorno, inizia a lavorare nella bottega dello zio come apprendista scalpellino. Nel 1892 al 1899 frequenta l’Accademia di Belle Arti di Carrara, dove è allievo dello scultore Lio Gangeri. Nel 1901 ottiene un pensionato artistico triennale, si trasferisce quindi a Roma, dove nel 1904 sposa Lia Scopsi, dalla quale ha due figli: Romano (nato nel 1905) e Renzo (nato nel 1907). Nel 1905 vince un’ulteriore borsa di studio, che gli consente di proseguire gli studi. Nel 1906 partecipa alla Mostra nazionale di belle arti di Milano e l’anno seguente all'Esposizione della Società Promotrice degli Amatori e Cultori di Belle Arti di Roma, di cui dal 1911 diviene socio. Nel 1908 realizza la statua del cardinal De Luca per il Palazzo di Giustizia e l’anno successivo si classifica al concorso di II grado per il fregio del sottobasamento della statua equestre a Vittorio Emanuale, insieme allo scultore Angelo Zanelli (che risulterà il vincitore). Partecipa a numerose esposizioni in varie città italiane (Roma, Napoli, Firenze, Venezia). Premiato all’esposizione internazionale di San Francisco nel 1915, ottiene importanti committenze nell’ambito della scultura celebrativa, tra cui il Monumento a Enrico Toti e il Monumento al Ferroviere, inaugurati a Roma rispettivamente nel 1922 e 1923. Nel 1922 partecipa con successo alla Prima Fiorentina primaverile e inizia la significativa collaborazione con l'architetto Marcello Piacentini nella decorazione della sede della Banca d’Italia nell’attuale Piazza del Parlamento (1922-1923), dell’Arco di trionfo dei Caduti di Genova (inaugurato nel 1931) e del Palazzo di Giustizia di Milano (1939). Fra il 1923 e il 1925 realizza i monumenti ai caduti ad Ancona, Rossignano Marittimo, Codogno, Crema, e poi a Fabriano (1926), a Santa Croce sull'Amo (1927), nel 1928 il S. Sebastiano per la Casa Madre dei mutilati a Roma e una Vittoria sul monumento della Vittoria a Bolzano. Dal 1925 si stabilisce a Forte dei Marmi, dove frequenta, tra gli altri, Carlo Carrà e Ardengo Soffici. Si dedica anche alla pittura, esponendo per la prima volta alcuni disegni alla Promotrice romana del 1927. Nel 1930 partecipa alla Prima Mostra Nazionale dedicata all’Animale nell’Arte presso il Giardino zoologico di Roma. Nel periodo fra le due guerre partecipa alle principali esposizioni nazionali e internazionali, come la Mostra d'arte moderna italiana di New York e Brighton (1926), la Mostra internazionale d'arte di Madrid (1928), la mostra d’arte italiana del XIX E XX secolo di Parigi al Jeu de Paume (1935), le Biennali di Venezia (1912, 1914, 1920, 1926, 1928, 1932, 1952), la Quadriennale di Roma (1931, 1935), l’Esposizione d'arte moderna di Budapest (1936), l'Esposizione internazionale di Parigi (1937), dove riceve il "Grand Prix, e quella mondiale di New York (1939), con il monumento a Guglielmo Marconi dal titolo “La radio che porta il cuore del mondo”, un colosso di cinque metri e mezzo; alla figura dello scienziato dedica inoltra la grande stele inaugurata all’Eur di Roma nel 1959. È stato titolare della cattedra di scultura all’Accademia di Carrara dal 1929 al 1951. Muore a Forte dei Marmi il 16 ottobre 1966. Un corpus di pitture a sculture dell’artista è stato donato dalla moglie al Comune di Forte dei Marmi.

Per un approfondimento sul rapporto tra Dazzi e la Versilia cfr. L'estate incantata: La Versilia nelle opere di Dazzi, Carrà, Soffici, Firenze, Maschietto e Musolino, 2004 e Arturo Dazzi: dipinti e sculture dalla donazione Dazzi di Forte dei Marmi, a cura di Anna Vittoria Laghi, Montecatini Terme, M&M, 2002.

Luoghi di formazione

Anno inizio Anno fine Nazione Città Istituzioni Periodo
certo
1892 1899 Italia Carrara Accademia di Belle Arti. Si
Maestri:
  • Gangeri Lio

Luoghi di attività

Anno inizio Anno fine Nazione Città Luogo Periodo
certo
1901 1905 Italia Roma Si
1925 1966 Italia Forte dei Marmi (Lucca) Si
1929 1951 Italia Carrara Accademia di Belle Arti Si

Opere

Foto mancante
Titolo: Al Cinquale
Anno produzione: 1930
Luogo attuale: Donazione Dazzi, Forte dei Marmi (Lucca)
Oggetto: dipinto
Soggetto: figura femminile (bagnante)
Tecnica: olio su compensato
Misure: cm 162 x 108
Luogo attuale: Donazione Dazzi, Forte dei Marmi (Lucca)
Foto mancante
Titolo: Barca
Anno produzione: 1930
Luogo attuale: Donazione Dazzi, Forte dei Marmi (Lucca)
Oggetto: dipinto
Soggetto: marina
Tecnica: olio su compensato
Misure: cm 125 x 85
Luogo attuale: Donazione Dazzi, Forte dei Marmi (Lucca)
Foto mancante
Titolo: Donna seduta in riva al mare con fiori
Anno produzione: 1930
Luogo attuale: Donazione Dazzi, Forte dei Marmi (Lucca)
Oggetto: dipinto
Soggetto: bagnante con mazzo di fiori
Tecnica: olio su cartone
Misure: cm 82 x 75
Luogo attuale: Donazione Dazzi, Forte dei Marmi (Lucca)
Stele dedicata a Guglielmo Marconi
Titolo: Stele dedicata a Guglielmo Marconi
Anno produzione: 1959
Luogo attuale: Piazza Guglielmo Marconi, Roma
Oggetto: scultura (allegata foto)
Soggetto: celebrativo
Tecnica: scultura in cemento armato
Misure: h m 45
Luogo attuale: Piazza Guglielmo Marconi, Roma

Esposizioni

Anno Titolo Luogo Città Nazione
1906 Mostra Nazionale Belle Arti Palazzo della Permanente Milano Italia
1907 Mostra della Società Amatori e Cultori di Belle Arti Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1912 Esposizione della Società Amatori e Cultori di Belle Arti Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1912 I Mostra annuale del Comitato Artistico Giovanile di Belle Arti Palazzo Filangeri Napoli Italia
1912 Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1913 Esposizione Internazionale di Pittura, Scultura, Architettura e Bianco e Nero Firenze Italia
1913 II Esposizione Nazionale di Belle Arti del C.N.A.G. Palazzo Filangeri Napoli Italia
1914 Seconda mostra della Secessione Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1914 Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1915 Terza mostra della Secessione Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1915 Esposizione Internazionale San Francisco Stati Uniti d'America
1916 Quarta mostra della Secessione Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1920 Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1921 Prima Biennale Romana Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1923 Esposizione Italiana di Belle Arti Buenos Aires Argentina
1923 Seconda Biennale Romana Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1926 Exhibition of Modern Italian Art Central Art Galleries New York Stati Uniti d'America
1926 Exhibition of Modern Italian Art Public Art Galleries Brighton Regno Unito
1926 Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1927 Esposizione della Società Amatori e Cultori di Belle Arti Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1928 Esposizione di Arte Francese, Italiana e del Libro Tedesco Palacio del Buen Retiro Madrid Spagna
1928 Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1929 Prima Mostra del Sindacato Laziale fascista degli Artisti Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1929 Esposizione Internazionale d'Arte Barcellona Spagna
1930 Prima Mostra Nazionale de "L'animale nell'Arte" Palazzo dell'Esposizione al Giardino Zoologico Roma Italia
1931 Prima Quadriennale d'Arte Nazionale Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1931 Mostra degli Artisti Toscani Kursaal Viareggio Italia
1932 Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1935 Seconda Quadriennale d'Arte Nazionale Palazzo delle Esposizioni Roma Italia
1935 L'art italien des XIXe et XXe siècle Jeu de Paume Parigi Francia
1937 Ausstellung Italienischer Kunst Accademia Prussiana di Arti Figurative Berlino Germania
1937 Esposizione Universale Parigi Francia
1938 Mostra d'Arte Contemporanea Italiana Kunsthalle Berna Svizzera
1939 Exhibition of Italian Contemporary Art Italian Pavilion of the New York World Fair New York Stati Uniti d'America
1939 XI Mostra Interprovinciale d’Arte Palazzo delle Esposizioni al Parterre di S. Gallo Firenze Italia
1942 Mostra d'arte a beneficio delle Forze Armate Teatro all'aperto "G. Puccini" Viareggio Italia
1948 Rassegna Nazionale di Arti Figurative Galleria Nazionale d'Arte Moderna Roma Italia
1952 Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia

Bibliografia

Libri

Anno Titolo Autore Editore Città
1995 Lettere dagli Archivi Arturo Dazzi e Carlo Carrà Polistampa Firenze
2002 Arturo Dazzi: dipinti e sculture dalla donazione Dazzi di Forte dei Marmi Anna Vittoria Laghi M&M Montecatini Terme
2012 Arturo Dazzi scultore e pittore Anna Vittoria Laghi Pacini Ospedaletto

Cataloghi

Anno Titolo Editore Città
1998 Arturo Dazzi: dipinti Ars Massarosa
2004 L'estate incantata: La Versilia nelle opere di Dazzi, Carrà, Soffici Maschietto e Musolino Firenze

torna all'elenco degli artisti