Cordati Bruno stampa la scheda Stampa

Barga (Lucca), 09/02/1890

Cognome Cordati
Nome Bruno
Luogo di nascita Barga (Lucca)
Data di nascita 09/02/1890
Luogo di morte Barga (Lucca)
Data di morte 26/12/1979
Pittore Si
Scultore No
Incisore No
Decoratore No

Biografia

Nasce a Barga il 9 febbraio 1890, il padre Luigi è muratore; la madre, Adele Cecchini, casalinga. Le modeste condizioni della famiglia gli consentono di frequentare solo le scuole elementari, che termina nel 1902. Fin da giovanissimo si dedica al disegno, al pastello, alla pittura ad olio, eseguendo, da autodidatta, ritratti e decorazioni, tanto che Giovanni Pascoli lo chiama ad affrescare uno stemma simbolico sul muro interno del suo giardino, a Castelvecchio. Del poeta esegue anche un ritratto su commissione del Comune di Barga, attualmente conservato presso il Palazzo Comunale. Nel 1914-15 frequenta l'Istituto d'Arte di Lucca, diretto da Alceste Campriani, fino allo scoppio della guerra nel maggio del 1915, quando è chiamato alle armi. In questo periodo esegue "Soldati al fronte", primo olio di cui si abbia notizia certa, in seguito acquistato da C. L. Ragghianti. Nel Dopoguerra riprende l'attività artistica e per un decennio circa partecipa a varie rassegne a carattere locale, regionale e nazionale. Nel 1921 espone a Lucca, alla mostra dell'Ars Lucensis; in questa occasione Giovanni Rosadi, sottosegretario alle Belle Arti, acquista un pastello, "Testa di Bimbo", per la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma. L'anno dopo, in agosto, è a Bagni di Lucca con una folta rassegna di opere e nel 1923 di nuovo a Lucca, alla I Mostra Regionale dell'Arte e dell'Artigianato, a cura dell'Ars Lucensis. Nel 1922 si sposa con Clotilde Costi. Nel 1925 partecipa alla I Mostra d’Arte Barghigiana; nel 1926 a Livorno alla IV Mostra di Primavera di “Bottega d’Arte”, nel 1927 è a Roma, alla XCIII Esposizione degli Amatori e Cultori e alla II Esposizione Internazionale di Belle Arti della città di Fiume; nel 1928 è a Torino e alla XVI Biennale di Venezia, nel 1929 a Lucca, alla Mostra della Settimana Lucchese e a Barga, alla Il Mostra d'Arte barghigiana; nel 1930 a Firenze, alla IV Mostra Regionale d'Arte Toscana. Nel 1932 l'Eroica di Cozzani gli dedica un fascicolo. Dal 1939 al 1943 è in Bulgaria, dove svolge la professione di insegnante. Nel dopoguerra partecipa alla Provinciale d'Arte a Lucca, tenutasi nell'autunno 1945, al Concorso Nazionale di Pittura “Premio Prato”, nel settembre 1946, alla Mostra d'Arte Barghigiana nell'estate del 1947. Abbandona quindi definitivamente l'attività pubblica. Il suo percorso pittorico attraversa diverse fasi: dall'accademismo delle origini la sua pittura si avvicina al realismo socialista, per poi approdare a soluzioni vicine all'Informale, a partire dal secondo dopoguerra. Suoi gli affreschi del soffitto dell'aula magna della Casa del Mutilato in Piazza S. Michele, progettata dall'architetto Italo Baccelli nel 1932. Nel 1926 il Comune ne acquista l'Autoritratto per le sale moderne della Pinacoteca; due dipinti sono inoltre conservati presso Istituto Statale d'Arte "A. Passaglia". Muore a Barga il 26 dicembre 1979.

Luoghi di formazione

Anno inizio Anno fine Nazione Città Istituzioni Periodo
certo
1914 1919 Italia Lucca Istituto di Belle Arti (Fonte dati: Archivio dell'Istituto A. Passaglia di Lucca, Registro degli alunni, anni 1912-17). Nell'anno scolastico 1914-1915 risulta iscritto al 3° Corso Speciale di Pittura, con l'annotazione "assente perché sotto le armi"; anche nella sessione 1918-19 è costretto a ritirarsi dagli esami perchè militare. Si
Maestri:

Opere

Soldati al fronte
Titolo: Soldati al fronte
Anno produzione: 1917
Luogo attuale: Collezione C. L. Ragghianti
Oggetto: dipinto (allegata foto)
Soggetto: di genere
Tecnica: olio su tela
Misure: cm 60 x73,5
Luogo attuale: Collezione C. L. Ragghianti
Autoritratto
Titolo: Autoritratto
Anno produzione: 1925
Luogo attuale: Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Mansi, Lucca
Oggetto: dipinto
Soggetto: ritratto
Tecnica: olio su tela
Misure: cm 80 x 65
Luogo attuale: Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Mansi, Lucca

Esposizioni

Anno Titolo Luogo Città Nazione
1921 Mostra collettiva permanente Istituto Pacini Lucca Italia
1922 Mostra permanente Bagni di Lucca Italia
1923 I Mostra Regionale dell'Arte e dell'Artigianato Casino dei Nobili Lucca Italia
1925 Mostra di Artisti Lucchesi Bagno Nettuno Viareggio Italia
1925 I Mostra d'Arte Barghigiana Barga (Lucca) Italia
1926 IV Mostra di Primavera Livorno Italia
1927 XCIII Esposizione degli Amatori e Cultori di Belle Arti Roma Italia
1927 II Esposizione Nazionale di Belle Arti Fiume
1928 XVI Esposizione Internazionale d'Arte Giardini della Biennale Venezia Italia
1928 Esposizione Nazionale di Belle Arti Torino Italia
1929 Mostra della "Settimana Lucchese" Palazzo Ducale Lucca Italia
1929 II Mostra d'Arte barghigiana Barga (Lucca) Italia
1930 IV Mostra Regionale d'Arte Toscana Palazzo delle Esposizioni al Parterre di San Gallo Firenze Italia
1930 Mostra personale Circolo Lucchese Lucca Italia
1931 II Mostra Provinciale d'Arte Palazzo Littorio Lucca Italia
1931 Mostra personale Bottega d'Arte Livorno Italia
1931 Mostra personale Palazzo Comunale Barga (Lucca) Italia
1931 Mostra personale Casa d'Arte La Spezia Italia
1932 Mostra personale Kursaal Viareggio Italia
1932 Mostra personale Circolo Lucchese Lucca Italia
1934 Mostra personale Circolo Rionale del "Centro" Viareggio Italia
1934 Mostra estiva Viareggina Kursaal Viareggio Italia
1935 Mostra dell'Arte e dell'Artigianato barghigiano Barga (Lucca) Italia
1937 IV Mostra Sindacale d'Arte Lucca Italia
1937 IV Mostra Sindacale d'Arte Sede della Confederazione Professionisti e Artisti Lucca Italia
1945 Mostra Provinciale d'Arte Lucca Italia
1946 2° Mostra Provinciale d'Arte a cura della Società delle Belle Arti di Lucca Lucca Italia
1946 Concorso Nazionale di Pittura "Premio Prato" Collegio Cicognini Prato Italia
1947 Mostra d'arte barghigiana Barga (Lucca) Italia
1978 Arte a Lucca 1900-1945 Palazzo Mansi Lucca Italia
1988 Mostra antologica, Pisa, Palazzo Lanfranchi Palazzo Lanfranchi Pisa Italia
1990 Mostra antologica, Sofia, Galleria d'Arte presso la fondazione internazionale "Santi Cirillo e Metodio" Galleria d'Arte presso la fondazione internazionale "Santi Cirillo e Metodio" Sofia Bulgaria
1991 Mostra antologica Galleria Il Marzocco Barga (Lucca) Italia
1993 Mostra antologica Galleria Fontana del Delfino Bergamo Italia

Bibliografia

Manoscritti

Anno Titolo Tipologia Archivio Fondo Filza
1929 Artisti Lucchesi Raccolta di ritagli di giornale Biblioteca Statale di Lucca Guido Brancoli

Libri

Anno Titolo Autore Editore Città
1945 Dizionario illustrato dei pittori, disegnatori e incisori italiani e moderni e contemporanei A. M. Comanducci Patuzzi Editore Milano
1993 Conversazione su Bruno Cordati. Incontro tenuto a Barga nel 1992 in occasione della mostra organizzata dalla Galleria Il Marzocco AA. VV.

Riviste

Anno Titolo Numero Edizione Titolo rivista Città
I Mostre dei Pittori Cordati e Meoni 2 1930 Lucca, Rivista mensile illustrata del Comune di Lucca

Cataloghi

Anno Titolo Editore Città
1931 Mostre personali dei pittori Bruno Cordati, Umberto Maestrucci, Corrado Michelozzi, cat. della mostra, Livorno, Bottega d'Arte Stamp. Belforte Livorno
1986 Bruno Cordati, cat. della mostra, Firenze-Barga 1987 Edizioni Multigraphic Firenze
1988 Bruno Cordati: la pittura e i giorni, cat. della mostra, Pisa, Palazzo Lanfranchi Bandecchi & Vivaldi Pontedera
1990 Bruno Cordati, cat. della mostra, Sofia, 1990 Stamperia Artistica Nazionale Torino
1993 Bruno Cordati: colori di Toscana, cat. della mostra, Bergamo, Galleria d'Arte Fontana del Delfino Bandecchi & Vivaldi Pontedera
2002 22 artisti di questa terra ArteFare/associazione culturale, Provincia di Lucca Lucca

Giornali

Data Titolo giornale Autore articolo Titolo articolo
25-02-1934 Il Telegrafo r. p. p. La Mostra Cordati al Circolo Rionale del "Centro"

torna all'elenco degli artisti