Elenco artisti

Foto mancante

Norfini Luigi

Nacque il 1 giugno 1825 a Pescia, allora facente parte del Ducato di Lucca, da Giuseppe, docente di ostetricia, e da Elisabetta Bartoli. Dopo gli studi presso le pie Scuole fiorentine dei padri scolopi (vi risulta iscritto nel 1834), proseguì la sua formazione all’Accademia di Belle Arti di Firenze (1841), sotto la direzione di Giuseppe Bezzuoli, ed ebbe come compagni di studi Carlo Ademollo, Cosi... apri la scheda

Foto mancante

Norfini Giuseppe

Fiiglio del celebre pittore Luigi Norfini, nacque a Firenze il 19 gennaio 1861. Studiò scultura presso l’Istituto di Belle Arti di Lucca, ottenendo vari premi e riconoscimenti. Proseguì gli studi all’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove fu allievo di Augusto Passaglia. Fu autore di significativi monumenti, tra cui "Un episodio dell’inondazione del Veneto", risalente al 1880 ed esposto a Torino... apri la scheda

Foto mancante

Norfini Mario

Nacque a Pescia il 4 settembre 1870, figlio dell'illustre pittore Luigi Norfini. Fin da giovanissimo si dilettò disegnando animali, e frequentò l’Istituto di Belle Arti di Lucca dove, nel 1892, ottenne una lode speciale nel corso superiore di pittura. Personalità eclettica, dallo spirito ironico, condusse un'esistenza particolarmente avventurosa: appena ventenne, per seguire una trapezista di cui ... apri la scheda

Foto mancante

Norfini Alfredo

Alfredo nacque a Firenze il 23 dicembre 1867. Diplomatosi, come il fratello all’Istituto lucchese nel 1892, l’anno seguente, con l’intenzione di avviare il commercio del caffè, si trasferì, in Argentina. Abbandonato poi tale progetto, nel 1900 si stabilì in Brasile, dove si dedicò esclusivamente alla pittura. Nel 1904 dipinse Paesaggio Rio Tiete (collocazione ignota). Dal 1911 fu professore al Lic... apri la scheda

Foto mancante

Olivieri Cesare

Nato a Bagni di Lucca l'8 marzo 1900, prende parte, con i pittori che facevano capo al Caffè Caselli, tra i quali si annoverano Giuseppe Ardinghi, Leone Lorenzetti, Mari Di Vecchio, Guglielmo Petroni, Mario Palagi e Domenico Lazzareschi, a mostre a Lucca e Firenze; nel 1941 espone una "natura morta" alla III Intersindacale di Milano. Nel periodo tra le due guerre, è promotore della mostra tenutasi... apri la scheda

Onestini Sebastiano

Insegnante di disegno superiore e pittura e poi Direttore dell’Accademia lucchese di Belle Arti fino all'anno della morte, fu pittore di soggetti sacri e d’ispirazione storico-letteraria, aderenti al gusto romantico. Nel 1837 ricevette la commissione dalla Regina Madre di Napoli per due dipinti aventi per tema: “La morte dell’Antinori e di Eleonora di Toledo” e “La Parisina dei Malatesti condanna... apri la scheda

Foto mancante

Orlandi Ferruccio

Nasce a Ribeirão Preto, nella provincia di San Paolo del Brasile, il 26 ottobre 1897, da genitori lucchesi emigrati in cerca di fortuna. Nel 1899 la famiglia decide di fare ritorno in Italia, a Torre del Lago. Collabora nell'impresa edile del padre e al tempo stesso coltiva la passione per la pittura, eseguendo decorazioni murali per numerose case e ville di Torre del Lago. Partecipa al primo conf... apri la scheda

Pagni Ferruccio

Nasce a Livorno l’11 settembre 1866 da Domenico e da Regina Bini. Dal novembre 1879 al 30 giugno 1886 segue gli insegnamenti di Natale Betti alla Scuola Comunale di Disegno Figurativo di Livorno, ed ha come compagni Plinio Nomellini e Angiolo Tommasi. Tenta a più riprese di vincere una borsa di studio per potersi stabilie a Firenze e frequentare l'Accademia di Belle Arti, ma senza successo. Nel 18... apri la scheda

Foto mancante

Palagi Mario

Nasce a Lucca il 1 maggio 1902. Dopo aver svolto studi tecnici, nel 1924 si diploma presso il locale Istituto di Belle Arti, sotto la guida Alceste Campriani. In seguito, tiene gli insegnamenti di tecniche pittoriche, del batik, delle lacche su legno e della tecnologia pittorica in quello sesso Istituto per oltre quarant'anni. In questo lungo periodo, è il maestro per eccellenza di una lunga schie... apri la scheda

Foto mancante

Palmerini Cornelio

Nasce a Camaiore il 29 agosto 1892 da Giuseppe e da Casilda Garbati dalle Mulina, originaria di Stazzema, terzo di undici figli. Nel 1906, terminate le scuole elementari, svolge il proprio apprendistato presso il Laboratorio Duccini di Pietrasanta, in seguito si iscrive alla locale Scuola di Belle Arti. Dopo tre anni decide di trasferirsi all'Accademia di Carrara, dove frequenta due corsi, per isc... apri la scheda