Elenco artisti

Santini Renato

Nasce a Viareggio il 16 giugno 1912, da Fortunato, marmista, e Assunta Modena, casalinga. A soli undici anni inizia a lavorare come imbianchino, preferendo questa attività all'impiego nella bottega paterna. Parallelamente mostra interesse per il disegno ed inizia a frequentare il pittore viareggino Giuseppe Murri, dal quale apprende i primi rudimenti del mestiere. La prima opera nota è un dipinto ... apri la scheda

Santini Giovan Battista

Nasce l'8 aprile del 1882 a Castiglione Garfagnana, da una nobile famiglia di origine lucchese. Dopo aver studiato fisica e matematica all'Istituto Tecnico di Modena,e costretto ad abbandonare per motivi di salute la carriera militare brillantemente intrapresa, decide di dedicarsi interamente alla pittura, frequentando a Firenze, tra il 1906 e il 1909, la Scuola Libera di Nudo ed altri corsi dell'... apri la scheda

Santini Vincenzo Luigi

Nasce il 2 luglio 1807 a Pietrasanta, nella casa attigua alla Rocchetta Arrighina, in piazza del Duomo, dal locandiere Celestino, originario di Trassilico in Garfagnana, e da Francesca Galleni di Seravezza, sorella della celebre “Nonna Lucia” di Giosuè Carducci. Dopo aver appreso i primi rudimenti di scultura a Seravezza, nel 1824 si trasferisce a Roma, ospite dei Bichi, che lo presentano allo scu... apri la scheda

Foto mancante

Santini Angelo

Si forma presso il locale Istituto di Belle Arti sotto la guida di Luigi Norfini. In seguito si trasferisce a Firenze, dove rimane per oltre quarant'anni. Allievo prediletto di un altro maestro lucchese, il Pucci, si dedica prevalentemente alla statuaria in legno, raggiungendo precocemente una notevole fama. Realizza numerose opere a carattere sacro ma anche mobili e oggetti d'arredo per ville e p... apri la scheda

Foto mancante

Sargentini Ruggero

Nasce a Viareggio il 5 giugno del 1902, da una famiglia numerosa; il padre Francesco è impiegato presso la società che gestisce il trasporto tramviario che da Camaiore conduce a Viareggio, la madre Elisa Tardelli è dama di compagnia presso una nobile famiglia di Massarosa. Frequenta il Regio Istituto Belle Arti di Lucca sotto la direzione di Alceste Campriani (documentato nell’A.A. 1919/20 e 1922/... apri la scheda

Sartori Federico

Nacque a Milano il 19 ottobre 1865, da una famiglia di origini modeste, che risiedeva nei pressi della chiesa di S. Celso. Il padre Sirio, trasferitosi a Milano da Cremona, svolgeva la professione di sarto, la madre, Paolina Rossi, era invece originaria di Niguarda. Terminate le scuole elementari, e appassionatosi al disegno, iniziò a lavorare come apprendista incisore, per poi iscriversi all’Acca... apri la scheda

Scapecchi Gaetano

Nasce a Lucca il 1 ottobre del 1900, figlio di commercianti, ultimo di tre fratelli. Il padre, Solferino, è titolare di due negozi di stoffe e passamanerie, frequentati da una raffinata e facoltosa clientela, che consente alla famiglia di vivere agiatamente. A seguito della la morte del padre e del successivo fallimento dell’attività commerciale, decide, ancora giovanissimo, di intraprendere la pr... apri la scheda

Semeghini Pio

Pio Antonio Semeghini nasce a Bondanello di Quistello, in provincia di Mantova, il 31 gennaio 1878, da Giuseppe ed Emilia Zanini. Decide ben presto di abbandonare gli studi per seguire la propria vocazione artistica, a dispetto del padre che avrebbe desiderato per lui un’occupazione più redditizia. Frequenta l'Accademia di Modena e l'Istituto di Belle Arti a Firenze ma, disgustato dai metodi accad... apri la scheda

Simi Filadelfo

Nacque a Levigliani di Stazzema l’11 febbraio 1849 dal fabbro Lorenzo e da Angiola Barsottini. Dimostrando precocemente spiccate doti per il disegno, dopo aver frequentato la Scuola di Belle Arti di Seravezza. nel 1869 fu mandato a studiare a Firenze, presso l'Accademia, dove si diplomò nel 1873. Nello stesso anno partecipò alla Esposizione Solenne della Società Promotrice di Belle Arti con il dip... apri la scheda

Simi Nera

Figlia del noto pittore Filadelfo Simi e di Adelaide Beani, nacque a Firenze il 13 aprile 1890 e fu battezzata col nome di Nerina Maria. Decise di seguire le orme paterne e nel 1909 si iscrisse all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Nel 1914 conseguì il diploma e l'abilitazione all'insegnamento del disegno nelle Scuole Medie. L'anno successivo ottenne l'incarico di insegnante presso l'Istituto de... apri la scheda