Elenco artisti

Barsotti Vincenzo

Nacque a S. Anna, nel comune di Lucca, il 9 luglio 1876. Formatosi in un ambiente di artigiani ebanisti, coltivò da dilettante i suoi interessi per il disegno e la pittura, affiancandoli all'attività di apprendista presso la fonderia "Enry" di San Concordio e presso il laboratorio del marmista Jardella. Ancora giovanissimo si iscrisse al Regio Istituto di Belle Arti "A. Passaglia", in seguito si p... apri la scheda

Foto mancante

Bernardini Oreste

Nasce a Lucca il 3 agosto 1880, figlio di un modesto operaio. Seguendo l'amore per l'arte, decide di iscriversi a poco più di vent'anni al Regio Istituto A. Passaglia, dove ha la fortuna di poter seguire i corsi tenuti da Alceste Campriani e Michele Marcucci. Nel 1903 viene licenziato al corso speciale di pittura, che però decide di frequentare anche l'anno successivo, in veste di uditore. La prim... apri la scheda

Foto mancante

Bertini Giuseppe

Nacque a Lucca nel 1797, figlio di Angelo, legnaiolo, e Maddalena, cucitrice. Si formò a Lucca alla Scuola di Disegno e Pittura di Stefano Tofanelli, di cui fu allievo a partire dal 1809. Nel 1813 fu mandato da Elisa Baciocchi a studiare i paesaggi a Firenze, con una borsa di pensionato, che terminò nel 1814 per il mutare della situazione politica. Nel 1819, e almeno fino al quarto decennio del XI... apri la scheda

Biancalana Inaco

Nasce a Viareggio il 24 settembre 1912. Cresciuto al fianco dei maestri d'ascia, sviluppa una precoce vocazione artistica, ma visti i risultati scolastici insoddisfacenti, la famiglia lo manda apprendista presso la bottega di un barbiere. Nel 1939 sposa Livia, che lo spinge ad abbandonare il proprio impiego per dedicarsi alla scultura in legno, che pratica da autodidatta. Allo stesso anno risale l... apri la scheda

Foto mancante

Bianchi Francesco (detto "Il Diavoletto")

Francesco Bianchi, detto anche "Il Diavoletto", fu un celebre pittore a fresco e ornatista della sua epoca. Nacque a Lucca il 19 maggio del 1803 nella parrocchia di San Pietro Somaldi. Della sua formazione in età giovanile non si hanno notizie certe, è probabile che abbia svolto il suo apprendistato presso la bottega di qualche artista locale. Nel 1821 risulta censito con la qualifica di "pittore"... apri la scheda

Bianchi Virginio

Nasce a Massarosa il 28 giugno 1899. Dimostra fin da ragazzo una spiccata predisposizione per il disegno e la pittura. A partire dal 1916 frequenta l'Istituto di Belle Arti di Lucca, dove segue i corsi tenuti da Alceste Campriani. Tra i suoi compagni, gli scultori Rita Marsili, Niccolò Codino e il pittore Mario Palagi. Viene licenziato nel 1921 con il massimo dei voti e nello stesso anno ottiene u... apri la scheda

Bibolotti Pietro

Nasce a Pietrasanta il 28 settembre 1885. Tra il 1898 e il 1902 frequenta la Scuola di Belle Arti di Pietrasanta, ricevendo l’ultimo anno un premio per la scultura e l’architettura; allo stesso tempo completa il suo apprendistato presso il laboratorio del fratello Antonio. Una volta diplomato si reca a Roma, dove tra il 1903 e il 1908 si perfeziona in scultura presso l'Istituto Superiore di Belle ... apri la scheda

Bistolfi Leonardo

Leonardo Bistolfi, che può essere a buon diritto considerato uno tra i principali esponenti della scultura liberty e simbolista della sua epoca, nasce a Casale Monferrato il 15 Marzo 1859, da Giovanni, intagliatore e scultore in legno, e da Angela Amisano. Mostra una precoce vocazione artistica, incoraggiata, dopo la precoce morte del padre, dallo zio Evasio, di professione pittore. Frequenta l'Is... apri la scheda

Bonetti Uberto

Nasce a Viareggio il 31 gennaio 1909. Il padre Pietro, originario di Pistoia, è impiegato alla dogana, mentre la madre, Emilia Giannessi, è casalinga. Uberto è il maggiore di sette figli. Mostra una precoce inclinazione artistica e nel 1922-23 inizia a frequentare L'Istituto di Belle Arti di Lucca, allievo di Lorenzo Viani, di cui diviene intimo amico nonostante la differenza di età e grazie al qu... apri la scheda

Foto mancante

Bontempi Renato

Nasce a Marino (Roma) il 9 marzo 1896, da Ernesto, geometra, e da Elvira Onofri, entrambi di origine marchigiana. Nel 1908 si trasferisce a Reggio Calabria, ma a seguito del disastroso terremoto del 28 dicembre, che devastò Messina e Reggio Calabria, la famiglia decide di stabilirsi a Lucca. Qui frequenta, dal 1910 al 1918, il locale Istituto di Belle Arti, seguendo la classe di pittura con Alcest... apri la scheda