Meschi Alfredo stampa la scheda Stampa

Lucca, 21/08/1905

Cognome Meschi
Nome Alfredo
Luogo di nascita Lucca
Data di nascita 21/08/1905
Luogo di morte Lucca
Data di morte 22/08/1981
Pittore Si
Scultore No
Incisore No
Decoratore No

Biografia

Nasce a Lucca il 21 agosto 1905, figlio di Antonio e di Aida Papeschi. Nel 1917 entra per un breve periodo come apprendista nella bottega di un intagliatore di legno. Successivamente lavora nel laboratorio paterno di lavorazione del marmo. All'età di quattordici anni si iscrive all'Istituto di Belle Arti, dimostrando fin dagli esordi una particolare predilezione per la pittura di paesaggio, che ha modo di approfondire sotto la guida del pittore di scuola napoletana Alceste Campriani. Nel 1924 trascorre una breve parentesi di studio a Napoli, con il maestro Gennaro Villani, dove conosce i pittori di Posillipo. Nel 1925 stringe amicizia col giovane Carlo L. Ragghianti, con cui condivide le posizioni antifasciste e gli interessi culturali, tra cui la lettura de "Il Sevaggio" di Mino Maccari, e nello stesso anno decide di abbandonare gli studi. Attraversa in questo periodo una fase di isolamento rispetto all'establishment artistico dominante, anche a causa delle sue poco "ortodosse" frequentazioni di personaggi legati all'ambiente anarchico e libertario. Nel 1926 si trasferisce nello studio situato nella Torre di Porta S. Gervasio, in cui lavorerà fino all'anno della morte. Nel corso degli anni Venti scopre la tecnica del pastello, che praticherà con continuità a partire dagli anni Trenta. Tale condizione di estraneità lo porta a ricercare una via di fuga nella campagna, che diviene al tempo stesso luogo di evasione e fonte di ispirazione artistica. A partire dal 1923, anno in cui espone alla Prima Mostra Regionale d'Arte organizzata dall'Ars Lucensis, partecipa a varie rassegne, inizialmente a livello locale, poi nazionale ed internazionale. Nel 1932 vince il premio Caselli per la sezione di pittura, alla sua prima edizione; e due anni dopo ottiene ancora una volta la vittoria in ex aequo con Alberto Magri (commissione composta da Ezio Ricci, Lorenzo Viani e Bruno Cordati). Nel 1938 tiene una personale a San Francisco (Stati Uniti) e nel 1947 a San Paolo (Brasile). Nel 1948 e 1950 espone alla Biennale di Venezia. Nel 1954 la Strozzina gli dedica un'ampia mostra, a cura di P. C. Santini; nel 1979 espone invece nella città natale, in una grande antologica a lui dedicata. Muore a Lucca il 22 agosto 1981. Nel 2008, a Barga, si tiene un'importante retrospettiva della sua opera. La sua è una pittura di paesaggio semplice e spontanea, praticata "en plein air". I soggetti principali sono il paesaggio nelle sue varie stagioni, gli scorci della città di Lucca e dei suoi dintorni, che raffigura con una capacità espressiva tale da sfiorare, talora, il lirismo. Di lui Ragghianti scrisse: «non digeriva puristi, nazareni, preraffaeliti, simbolisti che trovava istintivamente accademici, e solo plaudiva di vedere esaltato l'artista che per lui era sommo, Fattori» (in "Alfredo Meschi: opere dal 1924 al 1979", Lucca, Nuova grafica lucchese, 1979).

Per una ricostruzione della figura del pittore si segnala il prezioso contributo di Gioela Massagli, curatrice del catalogo "ll sentimento della natura nell'opera di Alfredo Meschi", Pisa, ETS, 2008.

Luoghi di formazione

Anno inizio Anno fine Nazione Città Istituzioni Periodo
certo
1924 1924 Italia Napoli Si
Maestri:
  • Villani Gennaro > Pittore napoletano attivo nella prima metà del Novecento e titolare, negli anni Venti, della cattedra di paesaggio e figura all'Istituto di Lucca.
1919 1936 Italia Lucca Istituto di Belle Arti (Fonte dati: Archivio dell'Istituto A. Passaglia di Lucca, Registro degli alunni, anni dal 1924 al 1932; Registro Tasse anni 1922-1923; Ruolo alunni 1932-41). Nell'anno scolastico 1919-1920 risulta iscritto al 1° Corso Inferiore; nel 1924 è promosso al 3° anno del Corso Medio, ma l'anno successivo decide di ritirarsi. Nell'anno scolastico 1936-37 si iscrive nuovamente al 3° Corso Superiore, ma ancora una volta decide di abbandonare la Scuola. Si
Maestri:
Incontri:

Luoghi di attività

Anno inizio Anno fine Nazione Città Luogo Periodo
certo
1926 1981 Italia Lucca Studio di Porta S. Gervasio Si

Opere

Foto mancante
Titolo: Il duomo di Napoli
Anno produzione: 1924
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: veduta del duomo
Soggetto: paesaggio
Tecnica: olio su tela
Misure: cm 26 x 21
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Il porto di Napoli
Anno produzione: 1924
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: veduta del porto
Tecnica: olio su cartone
Misure: 30 x 32,5
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Piazza lucchese
Anno produzione: 1925
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: veduta di esterno con edifici
Tecnica: olio su cartone
Misure: cm 32 x 30
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Tetti di Lucca
Anno produzione: 1925
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: veduta della città
Tecnica: pastello su carta
Misure: cm 37 x 40
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Interno
Anno produzione: 1927
Luogo attuale: Lucca, collezione Monacci
Oggetto: dipinto
Soggetto: interno
Tecnica: olio su tavola
Misure: cm 30 x 32
Luogo attuale: Lucca, collezione Monacci
Foto mancante
Titolo: Orto di donna
Anno produzione: 1927
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: paesaggio
Tecnica: olio su tela
Misure: cm 71 x 71
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Autoritratto
Anno produzione: 1928
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: autoritratto
Tecnica: olio su cartone
Misure: cm 32,5 x 30
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Via Elisa dallo studio
Anno produzione: 1928
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: veduta della città
Tecnica: olio su tavola
Misure: cm 21 x 33
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Autoritratto
Anno produzione: 1934
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: autoritratto
Tecnica: olio su tela
Misure: cm 70 x 70
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Foto mancante
Titolo: Vicino c'è il fiume
Anno produzione: 1957
Luogo attuale: Lucca, collezione privata
Oggetto: dipinto
Soggetto: paesaggio
Tecnica: pastello su carta
Misure: cm 26 x 41,5
Luogo attuale: Lucca, collezione privata

Esposizioni

Anno Titolo Luogo Città Nazione
1923 I Mostra Regionale d'Arte Famiglia Artistica Lucca Italia
1924 Esposizione Lucchese d'Arte Modena Villa Guinigi Lucca Italia
1925 Mostra degli Artisti di Lucchesia Stabilimento "Nettuno" Lucca Italia
1928 I Mostra Giovanile di Pittura e Scultura Circolo Lucchese Lucca Italia
1929 Mostra d'Arte della "Settimana Lucchese" Palazzo Ducale Lucca Italia
1930 Mostra personale del pittore Alfredo Meschi Circolo lucchese Lucca Italia
1930 Mostra d'arte Circolo dei Forestieri Bagni di Lucca Italia
1931 Seconda Mostra Sindacale di Lucchesia Palazzo del Littorio Lucca Italia
1932 I Premio Caselli Caffè Di Simo (ex Caselli) Lucca Italia
1933 Mostra personale Teatro del Giglio Lucca Italia
1933 I Mostra del Sindacato Nazionale di Belle Arti Parterre del San Gallo Firenze Italia
1934 III Premio Caselli Caffè Di Simo (ex Caselli) Lucca Italia
1934 III Mostra del Sindacato Provinciale Belle Arti (3° premio d'incoraggiamento) Palazzo Littorio Lucca Italia
1934 Mostra personale Caffè Di Simo (ex Caselli) Lucca Italia
1937 IV Mostra Sindacale d'Arte Sede della Confederazione Professionisti e Artisti Lucca Italia
1937 IV Mostra Estiva Viareggina Kursaal Viareggio Italia
1938 Mostra personale Sede della Confederazione Professionisti e Artisti Lucca Italia
1938 V Mostra Sindacale d'Arte Sede della Confederazione Professionisti e Artisti Lucca Italia
1939 Mostra collettiva di artisti lucchesi Hotel Universo Lucca Italia
1939 Mostra personale Hotel Universo Lucca Italia
1940 Mostra personale Hotel Universo Lucca Italia
1941 Mostra personale Hotel Universo Lucca Italia
1942 XIII Mostra d’Arte Toscana Palazzo Strozzi Firenze Italia
1942 Mostra I° Premio Nazionale "Versilia" per la pittura di paesaggio Teatro Puccini Viareggio Italia
1943 Mostra personale Hotel Universo Lucca Italia
1943 Mostra permanente d’arte Sede dell'Unione Professionisti e Artisti (ex Filocaristiche) Lucca Italia
1948 Biennale di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1950 Biennale di Venezia Giardini della Biennale Venezia Italia
1951 2° Mostra Provinciale Lucchese dell'Artigianato Scuole "Giovanni Pascoli" Lucca Italia
1954 Alfredo Meschi Strozzina Firenze Italia
1959 Mostra personale Galleria S. Pasquini Lucca Italia
1965 Mostra personale Sala d'Arte dell'Associazione Commercianti Lucca Italia
1978 Arte a Lucca 1900-1945 Palazzo Mansi Lucca Italia
1979 Alfredo Meschi, antologica Palazzo Mansi Lucca Italia

Bibliografia

Manoscritti

Anno Titolo Tipologia Archivio Fondo Filza
1929 Artisti Lucchesi Raccolta di articoli di giornale Biblioteca Statale di Lucca Guido Brancoli

Libri

Anno Titolo Autore Editore Città
2007 Alfredo Meschi e le arti figurative a Lucca nella prima metà del Novecento, tesi di laurea Gioela Massagli Università degli Studi di Firenze Firenze

Cataloghi

Anno Titolo Editore Città
1979 Alfredo Meschi: opere dal 1924 al 1979 Nuova Grafica Lucchese Lucca
2008 Il sentimento della natura nell'opera di Alfredo Meschi ETS Pisa

Giornali

Data Titolo giornale Autore articolo Titolo articolo
28-10-1928 Il Popolo Toscano C. L. Ragghainti Alfredo Meschi pittore di paese
31-03-1939 La Nazione La mostra personale del pittore Alfredo Meschi
3-12-1939 La Nazione Una mostra di artisti lucchesi nelle sale terrene dell'Universo
31-12-1939 La Nazione Note d'arte. I sette dell'Universo
12-04-1940 La Nazione La Mostra d'Arte di Alfredo Meschi all'Universo
25-03-1943 La Nazione L'apertura della Mostra di Alfredo Meschi
9-04-1943 La Nazione f. m. l. Alfredo Meschi all'Universo

torna all'elenco degli artisti